Il destino della memoria è quello di diventare prima o poi vaga e imprecisa..per poi essere del tutto dimenticata. Di conseguenza ho deciso di riportare in questo diario tutto quello che non desidero vada perduto.

Articoli con tag ‘spiderman’

SPIDERMAN Homecoming

spider

Bimbo Ragno, come viene chiamato da Tony Stark, sarebbe il titolo più appropriato. Perché il Peter Parker qui rappresentato è un ragazzino a tutti gli effetti, e di conseguenza il film è indirizzato principalmente alle nuove generazioni.

Se lo si va a vedere pensando di trovarsi di fronte un cartone animato, è molto simpatico. Ma i film veri sono altri, tipo la trilogia capolavoro di Sam Raimi. ^ ^

Là lo ammetto, Peter volevo prenderlo a schiaffi, era davvero troppo fesso, ma l’età un po’ più avanzata e i toni in generale lo rendevano un film più adulto.

Qua non viene nemmeno citata l’origine del supereroe! Di conseguenza senza il suo dramma personale, quello che segue è un film scanzonato, con un Peter più ingenuo e incosciente che fa il supereroe per divertimento. È comunque fedele al fumetto, ed è chiacchierone il giusto quando ha il costume.

In generale il film è ben fatto ed ha molte gag, ha un cattivo finalmente ben caratterizzato (raro in un film Marvel) e lascia ben sperare per i prossimi capitoli.

P.S. La battuta della tipa alla fine sul soprannome spero sia uno scherzo, eh! Un omaggio al massimo 😀

Annunci

THE AMAZING SPIDER-MAN 2

La prima di trilogia di Spider-Man la porto nel cuore. Ok, il terzo fu un mezzo passo falso, ma comunque erano film fatti benissimo sotto ogni aspetto, soprattutto per l’epoca, in cui ancora i supereroi non “andavano di moda”. Avrei molto gradito un seguito di quei film, invece no. Dopo pochissimi anni dal terzo, hanno deciso di cominciare di nuovo la storia dall’inizio, con altro cast, altro regista ecc sfornando l’INUTILE ,INUTILE, INUTILE Amazing Spider-Man. Debole, scritto male, nemico ridicolo, un film totalmente sbagliato.

Perché allora sono andato a vedere il 2? Fondamentalmente per affetto al personaggio, e anche perché in fondo un pregio quel film lo aveva: aver fatto un Uomo Ragno più simile al fumetto. Un uomo ragno ironico che fa sempre battute, che è un tratto distintivo dei fumetti, mentre nei vecchi film l’umorismo era dato dalle situazioni in generale. Comunque l’aspettativa era molto bassa, anche vedendo i trailer l’ennesima delusione era dietro l’angolo…

E invece! 😀 Questo film mi ha stupito davvero! Intendiamoci, se ripenso ai vecchi siamo ancora su un piano decisamente superiore come film, ma….

Sul piano dell’intrattenimento sono rimasto molto soddisfatto! Spider-Man è ancora più in parte, le scene d’azione sono portentose e c’è il giusto mix tra umorismo, dramma e…sì, anche di romanticismo.

Anzi, la parte sentimentale se vogliamo è quella che ha più spazio, è quasi una puntata di Dawson’s Creek, ma è fatta bene: hanno creato un fantastico rapporto tra Peter e Gwen, ma anche quello con zia May è bello. I cattivi invece creano grande spettacolo, ma non hanno questi dialoghi così brillanti, o almeno quello che “dovrebbe” essere il nemico principale. 

“LA SCENA” comunque è fatta bene, la attendo dal primo film, non sapevo se l’avrebbero fatta…e invece sono stati fedelissimi al fumetto. E anche se sapevo quello che sarebbe successo…beh, è stata emozionante, sono stati bravi.

Un fumetto quindi che prende vita questo film. Spensierato e divertente, un Grosso passo in avanti rispetto al primo. Grossissimo.

Ha però il grande difetto di non essere la prima trasposizione cinematografica del personaggio….

Tag Cloud