Il destino della memoria è quello di diventare prima o poi vaga e imprecisa..per poi essere del tutto dimenticata. Di conseguenza ho deciso di riportare in questo diario tutto quello che non desidero vada perduto.

Articoli con tag ‘Praga’

PRAGA

La voglia di visitare questa città c’era davvero da anni, dopo aver ascoltato mille volte racconti estasiati da più parti, ma per vari motivi non era mai stato fattibile.
Ma quest’anno è stata la volta buona, anche se ovviamente non senza imprevisti.
Stavolta infatti, oltre all’interminabile attesa per sapere quando avessi potuto chiedere le ferie, si sono aggiunti un sacco di altri problemi che hanno quasi portato alla cancellazione della vacanza, ma per fortuna all’ultimo (ma davvero all’ultimo) tutto si è risolto.

Il pacchetto che ci ha fornito l’agenzia viaggi è stato ottimo: prenotando 2 mesi prima abbiamo speso pochissimo tra volo + hotel. La compagnia aerea di bandiera Czech Airlines non è niente male, nel contenutissimo prezzo era compreso sia il bagaglio che la colazione a bordo, mentre per quanto riguarda l’hotel, il Residence Bologna, mi sento davvero di consigliarlo. Centralissimo, 3 stelle, camera spaziosa e personale che parla italiano. 

Siamo stati molto fortunati con il tempo, c’era sempre il sole (ma si stava bene, altro che il forno che c’è a Roma 🙂 ) che meglio ci ha fatto ammirare le meraviglie praghesi.  Tra queste, la prima da sottolineare è senz’altro il fascino delle ragazze ceche! 🙂 Quello che stupisce non è solo l’innegabile bellezza, è vedere quante ce ne sono!

Ce ne rendiamo subito conto cominciando a passeggiare per la città attraversando il famoso Ponte Carlo.
E’ sempre affollatissimo, pieno di turisti ma anche di artisti di strada di ogni tipo.
Il Ponte consente il passaggio al di sopra del fiume Moldava che divide Praga in due parti, quindi lo attraverseremo numerose volte.
Mentre lo percorri ti senti osservato dalle sue statue e proseguendo nell’uno e nell’altro verso , si può ammirare la Città Vecchia con la torre dell’Orologio Astronomico (che si anima ad ogni scattare dell’ora) o esplorare l’immensa zona del Castello, molto suggestiva.

Si fa presto ad innamorarsi di questa piccola ma incantevole città: è una continua scoperta di scorci da cartolina, panorami mozzafiato, monumenti, statue, piazze, teatri, ma anche parchi, colline e mulini. 

La città è poi molto curata e pulita, mai visto in altre città europee, ma c’è da dire che essendo piccolina, magari è più facile tenerla in ordine.
La gente è cordiale, parlano tutti anche l’inglese e per fortuna me la sono cavata abbastanza con la lingua.

Degno di nota, e non credevo, anche il cibo. Roba pesantissima, questo sì, ma davvero piatti buoni, tutti a base di carne.

Infine come non parlare della parte più moderna della città: Piazza Venceslao:
Più che una vera piazza è un lungo e trafficato viale dove si affacciano molti locali… di ogni genere! 😉

Un arrivederci a Praga, magari nella stagione fredda che pare con la neve sia ancora più bella!

Annunci

Tag Cloud