Il destino della memoria è quello di diventare prima o poi vaga e imprecisa..per poi essere del tutto dimenticata. Di conseguenza ho deciso di riportare in questo diario tutto quello che non desidero vada perduto.

Articoli con tag ‘fidanzamento’

Tratto dal romanzo a puntate farefuorilamedusa.com

Il contratto perfetto.

La differenza tra uno squallido e scialbo fidanzamento e una relazione chiara negl’intenti fin dal primo momento

(Pag. 1) Contratto di relazione coatta.
Sul nome del contratto
  1. Il nome del contratto non ha più nulla a che vedere con la sua durata. La prima stesura, affrettata, ed evidentemente corrotta da facile ottimismo, è stata opportunamente rimpiazzata da un più realistico 4+4 (quattro più quattro). Mesi, è chiaro.
4+4 (quattro più quattro)
  1. Il contratto, come accennato al punto uno, propone la formula del 4+4 (quattro più quattro). Per non incorrere nell’equivoco è bene sottolineare come, nonostante la sostanziale coincidenza della denominazione con la nota formula immobiliare di locazione che prevede un primo periodo di quattro anni e l’opzione per ulteriori quattro, si sia scelto, in questo caso, di ridurre il periodo a quattro mesi pur mantenendo invariata la formula dell’eventuale opzione.
Art. 1
  1. Quattro mesi è il periodo minimo per il quale entrambi i componenti della “coppia” si impegnano a riservare parte delle proprie risorse destinate al tempo libero alla ricerca di divertimenti che prevedano, consensualmente, l’utilizzo sessuale e/o intellettuale dell’altra persona. Se una delle due persone, senza ragionevole giustificazione, si astenesse dall’impegno per un periodo continuativo di 38 gg. (trentotto giorni) la controparte potrà, qualora lo desiderasse, esigere la risoluzione del contratto con effetto immediato. Esigendo contestualmente quanto previsto dall’ art. 2.
Art. 2
  1. Al termine dei primi quattro mesi, chiunque tra i due componenti della “coppia” potrà esigere jure la risoluzione del contratto. La quale dovrà necessariamente accompagnarsi all’immediato allontanamento della persona indesiderata. A questa persona è riconosciuto il diritto di recuperare oggetti di sua proprietà eventualmente dimenticati o posteggiati nell’appartamento del richiedente la risoluzione. Il recupero degli oggetti avverrà entro e non oltre 30gg (trenta giorni) dalla esazione della risoluzione. Le due parti sceglieranno un giorno a testa (per es. lunedì e giovedì) e due fasi del giorno, una a testa (per es. prima mattina e terzo pomeriggio) lo sgombero dovrà avere luogo solo durante i giorni prescelti e solo durante una delle fasi prescelte. Dovrà inoltre avere luogo in un numero pari di sessioni in modo da garantire che giorni e fasi prescelte restituiscano sostanziale equilibrio rispetto alle preferenze espresse dai due
  2. componenti la coppia.
Art. 3
  1. In caso i due componenti della coppia, giunti al termine dei primi quattro mesi stabiliscano consensualmente di proseguire il rapporto, potranno farlo inaugurando una nuova fase 4+4 (quattro più quattro) e così ad libitum.
Art. 4
  1. Non è consentito/a per nessun motivo durante la relazione:
  • l’uso manipolatorio del pianto.
  • Il sacrificio interessato del proprio tempo in favore del partner.
  • La creazione di aspettative sull’agito del partner.
  • L’uso smodato del telefono sia cellulare che fisso.
  • La lamentela relativa ad un rifiuto.
Art. 5
  1. Prima che il rapporto abbia inizio è utile accettare (legalmente) la preventiva rinuncia alla seguente serie di articoli.
  • Coccole post-coito.
  • Shopping di coppia.
  • Anello (anche se di plastica).
  • Fedeltà incondizionata.
La rinuncia preventiva a uno o più dei 4 (quattro) punti sopra esposti non costituirà, in alcun modo e per nessuno dei due componenti della coppia, impedimento. Ognuno di essi potrà anzi chiedere n 1 (una sola) volta uno dei succitati articoli, e/o esaudire una richiesta relativa ad uno dei sopra esposti 4 (quattro) punti. Tale gesto (l’esaudimento di una richiesta relativa ad uno dei succitati 4 quattro punti) andrà però inteso come concessione eccezionale e non costituirà quindi, in alcun modo, un precedente.
Art. 6
  1. la contravvenzione a una qualunque delle regole dettate dai cinque articoli precedenti darà luogo all’acquisizione della parte lesa del diritto alla rescissione immediata del contratto secondo le modalità sopradescritte. Laddove la contravvenzione venga altresì percepita dalla parte lesa secondo coefficienti di gravità non sufficienti alla divisione della coppia egli potrà richiedere che venga alla controparte comminata una qualunque delle pene di seguito elencate secondo un equilibrato criterio di gravità.
  • Cessione incondizionata del telecomando per giorni 7 (sette)
  • Pulizia giornaliera dell’appartamento condiviso (se conviventi) o della appartamento del partner (se non conviventi)
  • Concessione di 3 favori sessuali al giorno per 3 (tre) giorni, quali che siano.
Art. 7
Durante i giorni appena precedenti all’ovulazione, se dimostrato, è concesso alla donna di agire in palese stato di contravvenzione ai sopraccitati articoli senza incorrere in alcuna pena.
Nello stesso periodo è consigliabile che il partner sparisca dalla circolazione.
Attenzione!
Nessuna delle azioni compiute da donne in fase premestruale potrà in nessun caso essere considerato reato salvo ove differentemente previsto dal codice penale.
Accetto e sottoscrivo quanto previsto dal presente regolamento senza riserve e mi impegno a seguirne le prescrizioni e pagare nella misura delle sanzioni previste in caso di deviazione dallo stesso.
I contraenti
Lui
……………. Alla presenza di
…………………
Lei
…………….
Legale
…………….
 

Tutto ciò non è farina del mio sacco, anche se con i miei amici scherzando lo diciamo che quando si conosce una nuova ragazza si fanno questi contratti.

Questo estratto l’ho preso da un racconto che sto seguendo da qualche tempo, una nuova iniziativa molto interessante.

Un romanzo.Ma non un romanzo normale, è un Blomanzo! 😀

Questo termine, inventato dall’autore , è la fusione di Blog e Romanzo.

Infatti viene pubblicato a puntate, ogni giovedì mattina sul blog http://farefuorilamedusa.com/

La storia segue le vicende di Luca, un ragazzo di Roma aspirante scrittore che si barcamena tra lavori improbabili, amici folli e l’inseguimento della ragazza dei suoi sogni.

E’ facile immedesimarsi, la lettura è molto scorrevole, ha molte parti divertenti e anche..qualche sorpresa! L’estratto che ho messo comunque non è assolutamente dimostrativo del romanzo in generale, consiglio di andare sul sito e leggerne la prima puntata per farsi un’idea…e si vorrà subito leggerne le altre 🙂

 
Annunci

Tag Cloud