Il destino della memoria è quello di diventare prima o poi vaga e imprecisa..per poi essere del tutto dimenticata. Di conseguenza ho deciso di riportare in questo diario tutto quello che non desidero vada perduto.

Articoli con tag ‘catastrofi naturali’

L’UOMO D’ACCIAIO

La vecchia Fiera di Roma, luogo che rievoca in me tanti ricordi, è stata usata in questi giorni per pubblicizzare il nuovissimo film su Superman: personaggio che scatena anche esso attacchi di nostalgia, essendo io stato un suo grande fan da bambino 🙂

A parecchi anni di distanza dal tanto bistrattato Superman Returns(che per me comunque, in quanto omaggio ai film del passato, aveva svolto molto bene il suo lavoro) si è deciso di fare un riavvio completo. Un po’ alla Batman. E non a caso è stato chiamato lo stesso sceneggiatore, unito alla regia di “quello di 300”. Per quanto io sia spesso contrario a questi “reboot” le premesse per un bel film c’erano tutte, e il trailer lasciava ben sperare.

E infatti mi è piaciuto! Un po’ per l’affetto per il personaggio, ma neanche tanto perché è stato davvero reinventato in più punti.

Per rendere più interessante un alieno buono,bello e invincibile si è pensato di renderlo più vicino a noi comuni mortali parlando dei suoi conflitti interiori, del suo essere diverso da tutti gli altri. Ne esce fuori un personaggio più tormentato e tutt’altro che moralmente perfetto, ma non specifico oltre per non spoilerare. Buone scelte anche per i 2 padri del protagonista, mentre Lois non mi ha fatto impazzire, ma questo rientra solo nei miei gusti personali. Ottima cosa anche cambiare il cattivo( niente Lex finalmente, sempre lui aveva stufato) in quanto finalmente Superman (o l’Uomo d’Acciaio, che dir si voglia) può finalmente scatenarsi e non solo raccogliere aerei che cadono o evitare altre catastrofi naturali.

Tutta la parte dell’azione è nettamente separata dal lato “storia”, non so se sia un bene o un male, per me è tutto piuttosto bilanciato ma ho sentito anche gente che s’è un po ‘annoiata. Comunque il lavoro registico in queste fasi di lotta e devastazione è insuperabile: al contrario dei rallenty di 300 ci vengono mostrati combattimenti alla velocità della luce con tutti i danni collaterali del caso: palazzi che crollano, macchine che volano ecc. Un esperienza davvero appagante sul lato dell’intrattenimento. Un po’ meno per me è stata sul lato emotivo, o almeno non quanto mi sarei aspettato.

Sarà perché, per quanto la storia rimaneggiata, ho avuto spesso un senso di dejà vuPerò comunque è un film che consiglio, fare un paragone con i film del passato non ha senso: epoche troppo diverse, ma comunque, visti i super incassi, sembra che il film stia piacendo e non può che farmi piacere. Vuol dire che ne arriveranno di altri! 🙂

Annunci

Tag Cloud