Il destino della memoria è quello di diventare prima o poi vaga e imprecisa..per poi essere del tutto dimenticata. Di conseguenza ho deciso di riportare in questo diario tutto quello che non desidero vada perduto.

LUCCA

BloodRayne

L’ultima volta che sono stato a Lucca era per via del mio vecchio lavoro. Il mio editore, per pagarmi, voleva ostinatamente che andassi fin laggù, in barba ai milioni di altri modi per inviare soldi. Poi vabbè, per motivi non totalmente dipendenti dalla mia volontà, ho smesso di aver a che fare con quel mondo, se non per hobby.

La fiera comunque mi era piaciuta molto. C’era un’ atmosfera magica, la città era notevole ed era bello passeggiare per le sue stradine insieme a tanti altri appassionati. ( C’erano anche parecchi/e cosplayer, infatti il disegno l’ho dedicato ad una bellissima vampira che ho incontrato quest’anno 🙂 )

Ma non ci siamo più tornati.

Ogni tanto si è riparlato negli anni di andare, ma poi saltava e col tempo anche io avevo perso ogni interesse. Poi quest’anno a sorpresa se ne esce Peppe di volerci tornare. Io sulle prime ero un po’ dubbioso, ormai avevo messo in pensione quest’idea, ma poi ho pensato che sarebbe comunque stato un viaggio tutti insieme e si poteva fare. La formazione di allora non è stata proprio la stessa, siamo comunque stati un bel gruppo.

Il viaggio è stato bello, sono stato bene come esperienza con gli amici.

Ma la fiera….brrrr

Ho poi letto che quest’anno ha avuto il record di affluenza. In una cittadina che contiene 70 mila abitanti sono stati emessi biglietti per 200 mila persone. E si vedevano tutte! Masse di persone accalcate per le strade, agli stand  non ci si poteva permettere il lusso di fermarsi senza rischiare di essere travolti, impensabile  anche solo pensare di mettersi in fila per qualche evento, a meno di non volerci piantare una tenda.

Troppa, troppa gente! Il voto alla fiera probabilmente, dal poco che ho visto, sarebbe sempre positivo, ma all’organizzazione dò voto ZERO!! Hanno sparso i padiglioni per tutta la città, per vedere tutto tocca fare una marea di km a piedi e, con questa folla, vedere tutto è impossibile in un giorno.

Infatti non ci sono riuscito, 8 anni fa in mezza giornata avevo visto tutto e mi avanzava ancora molto tempo. Assurdo poi come si sia pensato di proibire l’accesso alla città dall’autostrada, ma da un altro paese “ per evitare traffico”. Bella pensata, abbiamo fatto un’ora di coda per arrivare al parcheggio e poi c’era un’altra mezz’ora buona per aspettare una navetta. Come detto, organizzazione penosa.

Cosa poteva andare peggio? Poteva piovere!

Infatti ha diluviato…. ^ ^

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: